Abilità Linux attualmente richieste


Il Rapporto sui lavori tecnologici Open Source 2018 mostra una rapida crescita della domanda di talenti tecnici open source, con le competenze di Linux un requisito indispensabile per le posizioni entry-level.

Il settimo rapporto annuale della Linux Foundation e Dice, pubblicato mercoledì, identifica la codifica di Linux come la più ricercata capacità open source.

La tecnologia dei container basata su Linux è al secondo posto.

Il rapporto fornisce una panoramica delle tendenze di carriera open source, i fattori che motivano i professionisti del settore e i modi in cui i datori di lavoro attraggono e trattengono talenti qualificati. Come per gli ultimi due rapporti di lavori open source, quest’anno l’attenzione si concentra su tutti gli aspetti del software open source e non è limitata a Linux.

La relazione di quest’anno contiene dati di oltre 750 responsabili delle assunzioni presso aziende, piccole e medie imprese, organizzazioni governative e agenzie di personale in tutto il mondo. Si basa sulle risposte di oltre 6.500 professionisti open source in tutto il mondo.

Le competenze di Linux si classificano come le competenze più richieste nel rapporto del 2018, con l’80% dei responsabili delle assunzioni che cercano professionisti della tecnologia con esperienza in Linux.

Linux è una conoscenza necessaria per la maggior parte delle carriere open source di livello base, probabilmente a causa della forte popolarità delle tecnologie cloud e dei container, nonché delle pratiche DevOps, che in genere sono basate su Linux, secondo il rapporto.

“Il talento della tecnologia open source è molto richiesto, dato che Linux e altri software open source dominano lo sviluppo del software”, ha dichiarato il direttore esecutivo della Linux Foundation, Jim Zemlin.

“Sono incoraggiato dal fatto che ogni giorno le aziende riconoscano sempre più che la tecnologia open source è il modo per far progredire la propria attività”, ha proseguito.

“La Linux Foundation, i nostri membri e l’ecosistema open source si concentrano sull’assicurare che le opportunità di formazione e certificazione siano altamente accessibili a tutti coloro che vogliono cercarle e supportiamo la comunità di sviluppatori e la sua crescita in ogni modo possibile”.

Rafforzamento degli sforzi di reclutamento

C’è stato un aumento delle attività di reclutamento tra aziende e organizzazioni che vogliono rafforzare i talenti della tecnologia open source, rivela il rapporto.

Poco più della metà (55%) delle società intervistate ha dichiarato di offrire ulteriori opportunità di formazione e certificazione per il personale esistente al fine di colmare le lacune nelle competenze. Il totale è salito dal 47% nel 2017 e solo il 34% nel 2016.

L’ottantasette percento dei responsabili delle assunzioni ha segnalato difficoltà nel trovare talenti open source. Quasi la metà (48%) ha riferito che le loro organizzazioni avevano iniziato a supportare progetti open source contribuendo con codice o altre risorse per la ragione esplicita del reclutamento di individui con tali competenze software.

“Assumere professionisti qualificati nel campo della tecnologia rimane un vero e proprio punto dolente per i datori di lavoro, e il nostro rapporto mostra nuove competenze come i contenitori stanno crescendo in popolarità, mettendo più pressione sulle organizzazioni per trovare buoni talenti per portare a termine i progetti necessari”, ha dichiarato Art Zeile, CEO di DHI Group , la società madre di Dice.

Takeaway importanti

Sembra che ci sia una disparità tra le opinioni dei gestori delle assunzioni e dei professionisti open source sull’efficacia degli sforzi in atto per migliorare la diversità. Solo il 52 percento dei dipendenti considerava tali sforzi altrettanto efficaci, rispetto al 70 percento dei datori di lavoro, secondo il rapporto.

Altri risultati:

L’assunzione di talenti open source è stata una priorità per l’83% dei responsabili delle assunzioni, in aumento rispetto al 76% del 2017.
– 
I container sono cresciuti rapidamente in popolarità e importanza, con il 57% dei responsabili delle assunzioni che cercano esperienza nel settore container, rispetto   al 27% dello scorso anno.
 – I responsabili delle assunzioni si stanno allontanando dall’assumere consulenti esterni, optando sempre più per formare i dipendenti esistenti con nuove tecnologie open source e aiutarli ad ottenere certificazioni.
– Molte organizzazioni sono state coinvolte nell’open source con il preciso scopo di attrarre sviluppatori.

 

Strategia aziendale ottima

La domanda di talenti open source è alta perché più aziende hanno iniziato ad adottare tecnologie open source per carichi di lavoro e applicazioni di prossima generazione, ha dichiarato Ian McClarty, CEO di Phoenix Data Center.

I leader aziendali considerano l’open source come un modo per frenare i costi delle licenze e il tecnologo è innamorato di nuovi modi per distribuire codice e sistemi in modo scalabile, ha suggerito.

“La grande spinta verso i servizi cloud e la virtualizzazione ha contribuito a promuovere l’adozione di tecnologie open source”, ha dichiarato McClarty a LinuxInsider. “Gli sviluppatori vogliono sistemi rapidi da implementare e non vogliono aspettare gli acquisti e la logistica per prendersi cura dei loro bisogni”.

L’IT è passata dal guidare la linea di fondo alla guida della prima linea per le imprese. La maggior parte delle nuove applicazioni sono sviluppate e costruite utilizzando il modello DevOps, secondo Brajesh Goyal, vicepresidente dell’ingegneria di Cavirin.

Questo movimento è stato guidato da aziende di nuova generazione come Google, Facebook, LinkedIn, Pinterest e Twitter

Previous Vuoi eliminare la pubblicità da Utorrent senza effettuare il passaggio a Premium o alla versione Free? Segui la guida
Next Mafia 3 Recensione, info e suggerimenti , dove acquistare

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 10 =