Xiaomi Amazfit Pace


Xiaomi entra a far parte del mondo degli smartwatch, e lo fa per mezzo di Huami, l’azienda americana appartenente al colosso cinese. Lo smartwatch in questione si chiama Huami Amazfit Pace.L’azienda statunitense Huami, già produttrice per conto di Xiaomi delle ben note Mi Band, Mi Band 2 e della bilancia Mi Scale, ha di recente inserito all’interno della propria linea di dispositivi della famiglia Amazfit, lo smartwatch Pace. Conosciamolo meglio all’interno della nostra recensione.

Nel mese di novembre 2016, Xiaomi – attraverso la controllata Huami – ha annunciato lo smartwatch Amazfit PACE. Con un GPS integrato, sensore di frequenza cardiaca e supporto per le notifiche smartphone, PACE è la perfetta combinazione tra fitness tracker/smartwatch.

Amazfit PACE è bello. Colpisce il grande equilibrio tra sportività e classe, una caratteristica che pochi altri smartwatches – ben più costosi – possono vantare. Ciò è dovuto in gran parte alla cornice in ceramica scura che circonda il quadrante del device, la quale dona altresì un senso di robustezza non indifferente.

La cassa dell’orologio dispone anche di un piccolo pulsante fisico sul bordo in alto a destra, che funge da tasto home e costituisce un modo pe riattivare il dispositivo. Si, perchè è possibile riattivare PACE anche con un doppio tocco sul display – funzione disabilitata di default.

L’orologio è dotato di un display LCD ‘transflective color‘ da 1.34 pollici, con una risoluzione di 320 x 300. Non è certamente il display con più qualità che abbia mai visto su uno SmartWatch, ma è comunque validissimo nella fascia di prezzo di PACE. Una caratteristica che abbiamo articolarmente apprezzato è il display sempre visibile, anche a retroilluminazione spenta. Il display di PACE è transflettivo, dunque perfettamente visibile anche sotto la luce diretta del sole.

Un’altra nota positiva riguarda il cinturino in gomma in dotazione con Amazfit PACE, realizzato in policarbonato morbido di alta qualità ed estremamente confortevole. Il cinturino è altresì sostituibile con qualunque 22 millimetri, il che è particolarmente lodevole.

Amazfit PACE è dotato di certificazione IP67 all’acqua e alla polvere. Questo significa che sarete in grado di portarlo in piscina, ma non in acqua salata.

Per quanto riguarda il monitoraggio delle attività fisiche, Amazfit PACE è più o meno in linea con la maggior parte dei competitor. Nella fattispecie, il monitoraggio della corsa è preciso e completo: l’orologio mostra infatti le informazioni relative al tempo totale di allenamento, distanza, frequenza cardiaca, calorie bruciate, velocità, cadenza, ritmo medio e percorso che, grazie al GPS integrato, è sempre preciso e fedele alla realtà. Il tutto verrà poi memorizzato nelle app Mi Fit e Amazfit Watch.

Dal momento che PACE è uno SmartWatch, vale la pena discutere brevemente dell’interazione con le notifiche. PACE offre infatti la possibilità di ricevere un numero impressionante di notifiche dalla maggior parte delle app che noi tutti utilizziamo giornalmente: Facebook, Gmail, WhatsApp, Telegram, oltre alle classiche chiamate ed SMS – solo per citarne alcune. Per abilitare questa funzione, recatevi nelle Impostazioni delle notifiche dell’app Amazfit Watch e selezionare le app che potranno interagire con PACE. Lo smartwatch è anche dotato di 4GB di storage, così da poter caricare la nostra musica quando siamo in movimento.

Sul fronte autonomia, Amazfit PACE è in grado garantire circa 5 giorni di uso sportivo o 11 giorni di uso basilare (senza cardiofrequenzimetro / GPS) con una singola carica. Per ricaricare lo smartwatch, è sufficiente posizionarlo nella base di ricarica inclusa in confezione, assicurandosi che i perni sul lato posteriore del dispositivo siano allineati correttamente. Il cavo in dotazione è piuttosto lungo, dunque non dovreste avere problemi ad inserirlo nel vostro computer o in una porta USB nelle vicinanze.

Caratteristiche:
Modello Amazfit
Resistenza all’acqua IP67 livello professionale
Colori Rosso, Nero
Display Dimensioni: 1.34″
Risoluzione: 320*300 pixel
Touch screen
Compatibilità Android 4.4, o superiori; IOS 7.0 o superiori con BT4.0
Ricarica Cavo USB
 Bluetooth Bluetooth 4.0 BLE
Funzioni Monitoraggio freqeuenza cardiaca, notifiche chiamata, Info push, GPS+Glonass, musica via Bluetooth, Meteo, Orologio.
Sensori: sensore frequenza cardiaca PPG, sensore di accelerazione, giroscopio, sensore geomagnetico, sensore di luminosità
Batteria 280mAh agli ioni di litioStandby Time:
Modalità orologio: Circa 11.6 giorni,
Modalità running: Circa 5 giorni,
GPS+modalità running: Circa 35 ore
Materiali Superficie: Alluminio
Cinturino: TPE
Aspetto Corning gorilla glass
Policarbonati + ceramica Zirconia
Larghezza cinturino: 22 mm
Peso: 53.7g
Confezione 1 x Huami Amazfit Smart Watch
1 x Cavo USB
1 x Dock di ricarica
1 x Manuale d’uso in inglese

TUTORIAL: Convert Xiaomi Huami Amazfit Smartwatch from Chinese to English firmware

Dunque, perchè acquistare Amazfit PACE?

Amazfit PACE è uno smartwatch interessante, dall’incredibile rapporto qualità prezzo. Qualora siate alla ricerca di un prodotto economico ma comunque dal design gradevole, che integri GPS, Bluetooth 4.0 LE, Wi-Fi, tenga traccia della vostra attività fisica e dia la possibilità di visualizzare le notifiche… Beh, Amazfit PACE è la risposta.

Vi linko qualche video per capire meglio lo smartwatch:

 

 

 

Dove acquistare?

GearBest (usate i boot telegram di Gearbest offerte per acquisire i coupon giornalieri) clicca QUI

Amazon clicca QUI

Conclusioni

Amazfit Pace è un prodotto molto interessante, ha delle qualità, quali l’hardware e l’autonomia, che lo posizionano praticamente ai livelli dei rivali di fascia ben più alta, ma pecca, purtroppo, in lacune talvolta anche abbastanza gravi, come l’impossibilità (per ora) di utilizzare il microfono per rispondere alle notifiche, il display non sempre perfettamente leggibile e, sopratutto, la mancata integrazione (anche questa per ora) con Mi Fit per la consultazione delle statistiche dal dispositivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Previous WhatsApp, come trasferire chat da Android a iOS
Next Anche Xiaomi rende più difficile lo sblocco del bootloader dei propri smartphone

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − otto =