Virus Pornografico su Facebook: Come evitarlo?


Per lo più, il virus Facebook è distribuito attraverso falsi messaggi di link malevoli. Questi messaggi sono progettati in maniera davvero ingegnosa, in modo da suscitare curiosità nelle persone e farli cliccare su un link. Una volta che si fa clic su tale collegamento, un trojan infetta il sistema e comincia la sua attività.

Proprio oggi mi è capitato di leggere un messaggio su di un profilo Facebook: “Non cliccate sul video in cui vi ho taggato!”. Ecco, l’appello è giustissimo: quei video sono l’effetto di un virus beccato inconsapevolmente, magari perché a sua volta chi si è infettato ha pensato di guardare il video di un proprio amico.

Molti si chiedono: perché un video porno? Ci sono molti bambini su Facebook!!!
Premesso che i bambini al di sotto dei 13 anni non si possono iscrivere su Facebook, come ben specificato dalle regole di Facebook, e che a 13 anni il discorso dell’ape e del fiore dovrebbe essere già stato affrontato da tempo, il termine “porno” è uno dei più ricercati sul web a livello globale (Facebook è un servizio presente in varie parti del mondo) ed il suo trend è in continua crescita, come dimostrano i grafici di Google. Quindi è un termine ideale per iniziare una strategia di marketing (basti pensare ai cartelloni pubblicitari che imperversano per le nostre città).

Ci sono più modi per evitare che il problema persista sul vostro profilo Facebook, ve ne espongo un paio:

1)Tutto inizia quando venite taggati da un vostro amico. Insieme a voi, troverete nel tag altre 20 o 30 persone, e una frase nel post del tipo:”ahahaahha guardate che ridere!!! vi ricordate?”. Se fosse un ricordo comune, come mai viene taggato tizio e caio, che io non conosco? Questo è il primocampanello d’allarme.
Il secondo campanello è l’immagine di anteprima che mostra due o più persone in atteggiamenti non proprio consoni da mostrare in pubblico.
Il terzo campanello è il titolo visualizzato, in genere “poliziotto fa cose strane con la prigioniera” o roba simile.

Se uno solo di questi campanelli inizia a suonare nella vostra testa, allora state pur certi che è un tentativo di infezione del virus porno di Facebook.

Per prima cosa eliminate il vostro tag dal post, disattivate le notifiche e chiamate subito il vostro amico (o inviate anche un messaggio) in cui lo avvertite che qualcuno ha rubato la sua password e pubblica contenuti a suo nome.

Potreste anche segnalare il contenuto a Facebook, tramite il menu a tendina apposito. Ma ricordate che se arrivano troppe segnalazioni, il profilo verrà bloccato e reso inaccessibile, quindi il vostro amico perderebbe tutti i suoi dati ed i suoi ricordi di Facebook. Se gli volete bene, ditegli di seguire le indicazioni seguenti.

2)

Il virus non è altro che un’applicazione, non ve ne siete accorti, ma a questa avete dato il permesso di accedere al vostro profilo, quindi a tutti i vostri dati personali, compresa la possibilità di avere interazioni con i vostri amici (messaggi, tag…). Per essere davvero certi di aver eliminato il problema, dopo aver cambiato la password, sarebbe utile accedere alle “Impostazioni”, che trovate cliccando sul triangolo in alto a destra della schermata.

 

Quindi cliccate su Applicazioni, così da avere l’elenco completo di tutto quello a cui avete dato finora il permesso di accedere alle vostre informazioni sul profilo, per alcune anche la pubblicazione in bacheca.

Potreste scoprire di averne davvero tante, alcune mai sentite neanche nominare, altri con nomi che potrebbero non significare niente.

A costo di far storcere il naso a più di un tecnico, il mio consiglio è di cancellare (cliccate sulla X accanto al nome, il comando è “rimuovi“) tutte le applicazioni di cui non avvertite il bisogno e che non riconoscete. Ne guadagnerà la vostra privacy e la vostra sicurezza. Non garantisco che il mio metodo possa essere il più efficace e neanche l’unico, finora comunque diversi profili sono stati ripuliti grazie a lui. Ma se c’è qualcuno che ha idee migliori, sarò felice di accoglierle su queste pagine

 

 

 

[divider]Spyware comuni di Facebook[/divider]

Le versioni del virus Facebook

Il virus Facebook Child Porn virus è un’ applicazione pericolosa , che sta circolando su Facebook sotto forma di un video pornografico. Può sembrare che il messaggio allegato a questo video sia stato inviato da un amico e perciò sicuro. Tuttavia, dopo la sua apertura, diventa chiaro che è legato alla pornografia infantile. Alcune vittime riferiscono che esso contiene una frase ‘guardate questo se siete curiosi’. Una volta aperto, il virus attacca automaticamente il vostro account Facebook e condivide questo video con tutti i contatti di Facebook.

Il virus Facebook Change Color è una subdola variante del virus Facebook, che si basa su un messaggio che offre di cambiare lo sfondo di Facebook in rosa, rosso, nero od un altro colore. Proprio come gli altri tipi di questa minaccia, può arrivare alla vostra casella di posta da uno dei vostri contatti, che è stato già infettato da questo messaggio. In genere include un collegamento dannoso per aiutare i truffatori ad indirrizare più traffico ai loro sondaggi online. Se si fa clic su questo link, invierete questo messaggio truffa a tutti i contatti.

Il virus Facebook Friend Request è una pericolosa minaccia, che invia richieste di amicizia dall’account dell’utente a persone sconosciute o, peggio ancora, a quelle già bloccate dall’utente. E ‘stato riferito che a volte questo virus riesce a inviare più di 100 inviti a persone a caso. Lo scopo di questo virus non è stato ancora rivelato. Tuttavia, alcuni esperti sostengono che questa minaccia può essere utilizzata per ottenere il controllo del computer, chiudendo programmi anti-virus ed altre attività simili.

Il virus Facebook Automatic Wall Post è un’infezione informatica creata per aumentare il traffico verso specifici domini. Inoltre, può influenzare negativamente la sicurezza del computer e cercare di rubare le vostre informazioni personali. Questo virus fa visitare un sito mostrando un messaggio ingannevole, che afferma ‘il video più sexy’ e include un link che porta ad un sito sconosciuto. Inoltre, posta automaticamente un messaggio e si diffonde in questo modo. Se viene visualizzato questo messaggio, che sembra sia stato inviato da un amico, si consiglia di rimuoverlo immediatamente dalla pagina.

Il virus Facebook Message è un’altra variante del virus Facebbok che si diffonde dalla finestra di chat. Il virus apre un pop-up con un messaggio e un link che sembra da uno dei vostri amici. Non bisognerebbe assolutamente aprire questo link, che installerà un virus che è in grado di disabilitare gli antivirus e di installare altro malware.Cliccando su questo link inoltre questo virus continuerà a diffondersi dal vostro account Facebook.

Il virus Invitation Facebook è un diverso tipo di virus che si è diffuso su Facebook per anni. Si diffonde tramite e-mail e message board di Facebook, e annuncia un grande pericolo su questo social network. Per essere più precisi, avverte della minaccia su Facebook che si presenta come un messaggio con un allegato chiamato Facebook Invitation o Invito Facebook che apre una torcia olimpica e prenderà il controllo del’intero disco C rigido del vostro computer. Tuttavia, i nostri esperti di sicurezza hanno rivelato che questo messaggio include un Trojan ed altri tipi di virus. È necessario rimuovere questa falsa lettera non appena la si riceve.

Come debellarli?

Usate un buon antivirus sul vostro computer, effettuate una scansione al giorno per stare tranquilli, gli Spyware sono sempre dietro l’angolo!

Ecco un breve video che vi riassume il tutto:

Previous MIUI 8.5.2.0
Next Roaming, dal 15 giugno si potrà usare il telefonino all'estero (quasi) come da casa

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 8 =