CM Octane


Come il precedente Cooler Master Storm Devastetor, la casa CM ha rilasciato il kit tastiera+mouse della nuova gamma CM Octane. In ogni caso l’azienda Taiwanese ha puntato su un prodotto economicamente spendibile ma allo stesso tempo di buona qualità.

STILE & DESIGN:

La tastiera ha cambiato un po stile sul lato tasti , rimane sempre la piccola incavatura , ma lo stile ondulato che avevamo visto sul kit devastor è stato sostituito con uno stile più lineare ma comunque comodo , i tasti sono fatti dello stesso materiale usato nel devastetor , che comunque garantiva un buon grip ed una certa comodità . Il poggia-polsi è stato leggermente ingrandito e curato rispetto alla predente.


Il mouse risulta più grande e tozzo rispetto al suo avversario ,questo lo rende molto comodo e adatto ad un impugnatura palm grip . Mi è dispiaciuto non vedere il lato del mouse in gomma come nel devastetor , c’è da dire che però è stato dotato di un sensore Avago 3050 optical che garantisce buone prestazioni con i suoi 4 livelli di DPi, questo fa notare come ci si sta avvicinando ad un prodotto adatto al gaming più esigente ma non troppo.


La retroilluminazione ha 14 tipi di luce , ne troviamo 7 sia per la tastiera che per il Mouse e sono il RossoVerdeGiallo limeAzzurroViola);

4 livelli di illuminazione : Spenta-debole e medio-alta mentre per il Mouse o è spenta o accesa;

3 tipi di illuminazione : Spenta-Glowing-Accesa lo stesso vale per il Mouse. È possibile regolare la luminosità sui livelli differenti attraverso la combinazione del tasto Fn + PGUP ed Fn + PGDN posti rispettivamente sopra le freccette ed a sinistra del tastierino numerico

Caratteristiche:

con un peso di quasi un kg , la tastiera e il Mouse si presentano in una maniera molto accattivante. Si parla di una tastiera meccanica che monta un sistema a membrana con pulsanti intercambiabili.

Diamo uno sguardo veloce anche al Mouse che ha delle piccole pecche, chiamiamole così!
Rispetto alla tastiera alcuni suoi tasti sono inutilizzabili, come quelli di sinistra che non sono programmabili in mancanza di un software dedicato. Buon funzionamento invece quelli posti sotto la rotellina che hanno la doppia funzione di cambiare il colore del LED e aumentare/diminuire i DPI ovvero 500, 1000, 2000 e 3500.
L’installazione di entrambi risulta molto facile inserendo l’apposita USB nel pc.

Previous Come formattare Windows 10 - Metodi
Next Corsair Vengeance M65

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + quattro =